COS'E' LA LEISHMANIOSI ?


La leishmaniosi è una malattia infettiva, trasmessa con la puntura di un insetto, il flebotomo, più comunemente conosciuto come "pappatacio". L'infezione avviene durante i mesi caldi quando è attivo l'insetto vettore. Colpisce migliaia di cani ogni anno ed è una patologia endemica del centro-sud Italia, da qualche anno diffusa anche al nord.
Si presenta in due varianti: viscerale e cutanea. Il grado di intensità va da lieve a molto grave, anche in relazione alla funzionalità renale. I soggetti colpiti presentano un dimagrimento progressivo, il mantello si ricopre di grosse scaglie, le unghie si allungano e si arcuano e spesso si rileva fuoriuscita di sangue dalle narici e un tartufo secco e screpolato. I danni procurati dalla leishmaniosi non sono soltanto quelli visibili. I parassiti, infatti, vanno progressivamente a compromettere i reni e il sistema immunitario dell'ospite, alterandone le difese. L'ingrossamento dei linfonodi, del fegato e della milza testimoniano questo coinvolgimento generale. 

Grande è la sofferenza e la mortificazione degli animali randagi e reclusi che convivono con questa malattia, che diventa spietata se non curata in tempo e nella maniera adeguata.

Per limitarne la diffusione è fondamentale individuare in tempo gli animali infetti e trattarli opportunamente per interrompere la trasmissione della malattia ai potenziali vettori. 

  • UN LUOGO DI TRANSITO

    Il centro è un luogo di riscatto, di speranza e di...

    Leggi
  • COS'E' LA LEISHMANIOSI ?

    La leishmaniosi è una malattia infettiva, trasmessa con la puntura di un insetto, il...

    Leggi
  • SINERGIA

    Il punto di...

    Leggi
  • LA STORIA DI MAX

    Nel 2010 un signore anziano, accompagnato dal suo cane, giunge a “La Fattoria di...

    Leggi